The Best bookmaker bet365 Bonus

Дървен материал от www.emsien3.com

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Auto e Jazz nella Città dei Farnese

Scritto da Super User on . Postato in Eventi e Raduni2

MANIFESTO camplitbUn violento temporale sfociato poi in un roseo tramonto ha aperto le danze alla magnifica serata organizzata dal C.AS.T. a Campli sabato 20 giugno mescolando con sapiente alchimia auto storiche e jazz in un clima da “Grande Gatsby”.

Nonostante il maltempo oltre quaranta vetture hanno riempito il centro della cittadina Farnese mettendosi in bella mostra su tappeto rosso; tra le altre spiccavano una meravigliosa berlina Bianchi del 1939 in livrea bicolore bianco nera, una Ford T del 1931 perfettamente restaurata, una magnifica Lancia Aurelia B20, sportive come Lotus Elan e Alfa Gt Junior ‘Scalino’ entrambe in livrea verde inglese, bellissime youngtimer come Porsche 964 e Ferrari 308.

Dopo una breve ma significativa visita del centro storico di Campli guidata dall’impeccabile Fabrizio di Sabatino che con grande professionalità ha raccontato e svelato i segreti della Scala Santa e della Chiesa di Santa Maria in Platea, il gruppo ha potuto gustare un eccezionale aperitivo cenato presso il ‘Reflettorio della Misericordia’ dove il bravo Diego ci ha deliziato con un fantastico buffet impreziosito da una fumante porchetta offerta dall’impareggiabile Tonino Luzio del “Centro Farnese – Ambulatorio Polispecialistico”.

All’appuntamento camplese erano presenti il Sindaco, Avvocato Pietro Quaresimale, il Vice Sindaco, Dott.Antonio Francioni, rappresentanti di diversi Club, il Presidente Commissione Manifestazioni dell’ASI Dott. Maurizio Speziali, il Consigliere ASI Alfredo Liberati, tutti rimasti particolarmente colpiti dalla qualità dell’organizzazione e dell’ottimo livello degli artisti proposti.

Il concerto infatti, incentrato sul repertorio jazz storico dei primi anni del ‘900, ha visto protagonisti i “Pepper and the Jellies” con la magnifica e suadente voce di Ilenia Appicciafuoco accompagnata da validi musicisti che hanno strappato applausi a scena aperta e più di un bis.

L’ennesima conferma della formula vincente proposta dal C.A.S.T. con la fattiva collaborazione del Centro Farnese, dell’Associazione “Memoria e Progetto” presieduta dal Prof. Roberto Ricci e dagli amici Pietro Giusti e da Don Adamo, Parroco di Campli.    

Online bookmaker Romenia bet365