The Best bookmaker bet365 Bonus

Дървен материал от www.emsien3.com

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Passegiata Primaverile a Tossicia e alla Valle Siciliana

Scritto da Super User on . Postato in Raduni Eventi

Domenica 6 Aprile 2014

Una calda mattina soleggiata di inizio Primavera ha dato inizio alla prima delle Manifestazioni del CAST per il 2014.
Un gruppo eterogeneo composto da diversi affiatati equipaggi e belle automobili splendidamente conservate tra cui un’Alfa GT 2000 nel raro colore ‘Giallo Piper’e  una rara Fiat 124 Special con guida a destra. A fare da apripista  la filante ed elegante  Jaguar XK del Dott.Carmine  Cellinese, Presidente del Club.
Dopo la colazione di rito, il gruppo si è diretto verso Montorio,salendo per Tossicia, meta della giornata. Alle porte del paese la carovana si è fermata per un saluto

dall’amico Benito Pallotta,titolare con la figlia di un’autofficina autorizzata Fiat, che ci ha deliziato con un ricco buffet con favolose olive all’ascolana fatte in casa dalla moglie..
Poco dopo il rombante gruppo ha raggiunto, sotto lo sguardo di appassionati e curiosi, la cittadina di Tossicia, posizionata, o meglio dire incastonata in paesaggio mozzafiato della cosiddetta Valle Siciliana, abitata anticamente dai Siculi.
La cortesia del Primo Cittadino, Franco Tarquini, ci ha fatto sentire subito a casa nostra, illustrandoci e descrivendoci le bellezze, i segreti  e le storie che da anni fanno parte del Paese, facendo dono ad ogni equipaggio di un prezioso volume sulla storia di Tossicia che si perde nei secoli.
Tra le guide, il Prof. Di Domenicantonio già preside del di Poppa di Teramo, che ci ha accompagnato una per le strade ed i vicoli del Paese alla scoperta delle due chiese, quella di Sant’Antonio Abate, pura nella sua semplicità e quella di Santa Maria Assunta o Santa Sinforosa, patrona  di Tossicia; abbiamo visitato poi il Palazzo Marchesale dove ha sede il Museo di Tossicia o Museo delle genti del Gran Sasso. Quattro sezioni dedicate agli antichi mestieri ed un’area dedicata ad un’esposizione permanente delle opere di fama nazionale ed internazionale di Annunziata Scipione pittrice del posto, nota per lo stile Naif del tutto autodidatta.
Un lauto pranzo presso la Nuova Taverna di Tossicia ha saziato i presenti, a completare il convivio un’ottima torta, la tipica pizza dolce offerta dal Sindaco.
Nel primo pomeriggio l’eclettica carovana è ripartita alla volta di Azinnano altra meta artistica del comune di Tossicia. Il paese è infatti da anni noto per i suoi Murales che caratterizzano le facciate delle abitazioni, eseguiti da artisti provenienti da tutta Italia che ispirati dal tema dei giochi dell’infanzia hanno colto, ognuno col proprio stile, la bellezza di giochi ed abitudini ormai perdute.
Ultima tappa la frazione di Chiarino per scoprire tramite l’ultima bottega rimasta chiusa nel 2005, l’antica arte del ramaio che lavorava il rame, materiale tanto prezioso quanto duttile.
Un saluto con davanti uno splendido tramonto sul Gran Sasso, segna la fine di una bellissima giornata all’insegna della cultura, della storia e dell’arte, e ovviamente dei motori.

Alla prossima!

Informative

Online bookmaker Romenia bet365